martedì , 11 Agosto 2020

Sicurezza #BenePrimario le nostre Mozioni e proposte

 Florida_insurance_adjuster_miami_tasadores_de_seguros_fl_theft_vandalism_claims1
furti degli ultimi mesi nel Comune di Rosignano hanno certamente causato crescente preoccupazione e allarme, aumentando significativamente la percezione di insicurezza della cittadinanza, il Movimento 5 Stelle Rosignano chiede che venga fornita da parte dell’amministrazione comunale un’adeguata risposta e fornisce le proprie indicazioni a supporto di azioni utili sia come prevenzione del problema sia come supporto ai cittadini che ne rimangono vittima.
“Pensiamo che non si debba sottovalutare il fenomeno dei reati predatori come i furti nelle abitazioni e i furti di auto,  che sono in aumento nel nostro territorio e complessivamente nell’intera provincia, ma piuttosto che il tema della sicurezza, bene primario per i cittadini, vada affrontato concretizzando un impegno corale e condiviso, che metta in campo tutte le risorse esprimibili” precisa il Capogruppo M5S Elisa Becherini, chiarendo “niente allarmismo, sia chiaro, ma i dati comunicati dalla Prefettura parlano chiaro, nel 2015 nel nostro Comune l’aumento di furti è del 13,7 % ed occorre intervenire quanto prima; reati quali ad esempio i furti nelle abitazioni possono comportare danni fisici, psichici ed ovviamente economici per chi li subisce,  la frequenza e la diffusione di tali reati condizionano le abitudini e lo stile di vita e riducono fortemente il senso di sicurezza di tutti i cittadini. E’ importante, al di là dei singoli episodi, che Il Sindaco e l’intera Giunta facciano una riflessione approfondita: i reati predatori sono in parte connessi a logiche connesse al degrado urbano, occorre un’analisi a 360 gradi, per attuare gli interventi necessari”.
“Abbiamo presentato quindi ben due mozioni sul tema Sicurezza del territorio, per avviare un percorso con l’amministrazione e dare il nostro contributo fornendo soluzioni alla richiesta legittima dei cittadini di una maggiore sicurezza sul territorio; siamo consapevoli che le nostre mozioni non possono essere la risposta definitiva al problema, ma siamo convinti che siano il punto di partenza per avviare, tramite richieste chiare, precise, concrete, un presa di coscienza più ampia della situazione su tale tema, al fine di riunire ogni soggetto coinvolgibile sulla necessità di non sottovalutare il tema sicurezza del territorio e dei furti” prosegue Mario Settino, “con la prima mozione, impegniamo il Sindaco a verificare lo stato della Polizia municipale in termini di forza effettiva e la formazione di quel personale nell’impiego di Polizia, di prendere in considerazione nel caso anche interventi in materia di impiego e addestramento e formazione mirata ad acquisire maggiori conoscenze e capacità d’intervento, specificatamente alle gestione delle problematiche connesse alla sicurezzaChiediamo di incentivare, d’intesa con Il Comando Polizia municipale, una maggiore sinergia tra polizia locale e polizie a competenza generale presenti sul territorio, Carabinieri e PS, stimolando anche, nel caso, lo svolgimento di pattuglie miste con adeguato coordinamento, riteniamo poi indispensabile rafforzare la presenza sul territorio specie nelle ore serali e notturne di Polizia municipale  come deterrente nei confronti della criminalità, ascoltando ed eventualmente adottando i suggerimenti utili e adottabili provenienti dai cittadini stessi“. 
 
Continua poi Francesco Serretti: “L’aumento del controllo del territorio è il passo più urgente da realizzare, ma pensiamo sia utile anche attivare nuovi strumenti, come ad esempio un supporto ai residenti vittime di furti, che non devono essere lasciati soli ad affrontare i danni subiti. Occorre quindi che l’amministrazione comunale realizzi concretamente quel senso di vicinanza delle istituzioni ai cittadini cui una buona amministrazione non può sottrarsi, Per questo, con la seconda mozione,  impegniamo l’amministrazione anche ad attivarsi, nei modi ritenuti più opportuni, per farsi da tramite  per la stipula di una polizza assicurativa collettiva a vantaggio dei residenti contro i rischi di furti, rapine, estorsioni e atti vandalici, tale da garantire aiuto e supporto necessario ai singoli, alle famiglie e agli anziani, alle fasce più deboli.
La misura, che ha già trovato applicazioni in diversi comuni del Nord ed anche centro Italia, non

presenterebbe nessun onere economico da parte del Comune in quanto esso si istituirebbe unicamente come intermediario tra cittadini e la compagnia assicurativa prescelta”.

Mozione sulla sicurezza dei cittadini

Mozione sulla polizza collettiva a sostegno dei cittadini

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi