martedì , 11 Agosto 2020

Mettere in sicurezza lo stradone di Vada è una priorità immediata

 image
Il M5S Rosignano attraverso una propria Mozione, messa agli atti per il prossimo consiglio comunale, vuole dare forza alla raccolta firme spontanea dei cittadini di Vada attraverso la quale si chiede la messa in sicurezza dello stradone di Vada, quello che collega il paese con la via Emilia. Una richiesta forte da parte dei cittadini, come forte è il senso di angoscia per tutte le vittime su questa strada.
“Noi, cittadini attivisti e portavoce consiglieri comunali del M5S Rosignano, affermiamo che non è più possibile rimandare od ignorare ogni azione possibile da parte dell’amministrazione comunale. Lo stradone della torre è senza dubbio pericoloso, ci uniamo alla segnalazione che abbiamo ricevuto e facciamo la nostra parte per realizzare insieme ai cittadini una migliore qualità della vita e sicurezza nel nostro territorio, i fatti e le firme raccolte spontaneamente dai cittadini, dopo altre richieste fatte in passato e mai ascoltate, chiedono adesso una soluzione immediata” spiega il capogruppo del M5S Rosignano Elisa Becherini.
Mario Settino prosegue chiarendo che “Il Comune deve doverosamente adoperarsi verso la Provincia di Livorno per favorire la messa in sicurezza, non perché siamo noi a chiederlo ma perché è una richiesta assolutamente legittima dei cittadini che vi abitano e anche per le  numerose attività turistiche e villaggi che hanno portato un notevole aumento di traffico veicolare in quelle strade, chiunque vi deve transitare deve poterlo fare senza rischiare la vita, e questo vale anche per le strade a competenza dell’amministrazione comunale”.
Avevamo già messo agli atti un’interpellanza proprio per chiedere la messa in sicurezza di questa strada qualche giorno prima dell’ultimo tragico incidente” chiarisce Francesco Serretti, “purtroppo, a seguito di quanto ancora è accaduto, abbiamo deciso di presentare invece una Mozione, con l’intento di impegnare la Giunta a farsi concretamente protagonista di una soluzione definitiva, chiediamo infatti all’amministrazione comunale di sollecitare urgentemente le autorità competenti per la gestione e manutenzione della strada provinciale 13 al fine di dotarla di idonee rotatorie presso gli incroci più pericolosi, installando dissuasori di velocità nelle zone più densamente abitate e di adempiere a tutti gli interventi necessari per diminuire le criticità del tratto stradale e aumentare la sicurezza della strada”.
L’Amministrazione Comunale DEVE #Ascoltare I CITTADINI, ma cosa ancora più importante deve impedire con ogni mezzo di propria competenza che si ripetano altri incidenti, non è più tollerabile che vi siano altre vittime, la messa in sicurezza di questo tratto stradale non può più attendere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi