mercoledì , 17 Agosto 2022

L’amministrazione comunale deve prendere impegni seri in favore dei diversamente abili!!!

R8Qmntsf_small
L’amministrazione comunale deve prendere impegni seri in favore dei diversamente abili!!!

L’attenzione del Movimento 5 Stelle Rosignano verso i diversamente abili e tutte le persone che deambulano con difficoltà è costante, ci preme infatti informare i cittadini e i turisti che proprio in merito alle numerose problematiche segnalate sul parcheggio per disabili delle zone a mare di Vada, abbiamo presentato al Sindaco un’interpellanza sull’accessibilità dei disabili, nella quale si sottolinea che presso le spiagge bianche i parcheggi per disabili sono limitati, che malgrado il parcheggio del Galafone sia gratuito per persone con disabilità, sia comunque impossibile per una persona in carrozzella o con deambulatore percorrere gli 800 metri che lo separano dalla spiaggia e che il trenino che da Vada porta alle spiagge non è accessibile per i disabili perché ha la pedana rotta e comunque non adeguatamente attrezzato.

Nell’interpellanza abbiamo chiesto all’Amministrazione Comunale di farci conoscere quali azioni intende intraprendere per risolvere questo problema con urgenza visto che siamo in piena stagione estiva.
Ma non ci siamo fermati certo qui, infatti in Consiglio comunale è stata approvata la nostra Mozione sul miglioramento dell’accoglienza nei confronti del turismo disabile, secondo il modello proposto dal progetto Bandiera Lilla che chiede al Sindaco e alla Giunta di adoperarsi per la realizzazione di aree turistiche, adeguatamente attrezzate.

Elisa Becherini così spiega nel dettaglio gli intenti della mozione:
“Queste aree dovranno essere in grado di garantire ai diversamente abili la frequentazione delle spiagge libere del nostro Comune, con una serie di servizi e progetti in atto che superano gli obblighi di legge e che sono volti a favorire l’accoglienza di turisti con disabilità motorie, visive, auditive e patologie alimentari.
E’ possibile nella maggioranza dei casi migliorare l’accoglienza nei confronti del turismo disabile ad un costo molto basso o nullo, e spesso senza prevedere interventi strutturali degni di nota.
Il tutto è finalizzato ad aderire all’esperienza virtuosa del progetto “Bandiera Lilla”, già sperimentata con successo dalla Regione Liguria e da 10 Comuni che hanno già conseguito il riconoscimento”.

L’esperienza ligure insegna che tali obbiettivi possono essere raggiunti con interventi dal costo contenuto e senza che siano previsti interventi strutturali degni di nota, secondo un modello di “best pratices”.
Ricordiamo che l’accessibilità è un diritto che si fonda sulla Costituzione, infatti l’articolo 3 della nostra carta costituzionale sancisce che:
“è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando, di fatto, le libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il primo sviluppo della persona umana”.

Elisa Becherini ci tiene inoltre a sfatare “l’erronea convinzione che i bagni per disabili siano sono solo per disabili. Li può usare chiunque e sono più comodi per tutti, per cui facendo “a misura di disabile” sia i bagni maschili che femminili, una qualsiasi struttura pubblica o pubblico esercizio, si troverebbe ad avere due bagni molto comodi ed adatti per chiunque. Infatti, ad esempio, una rampa è molto più comoda e meno pericolosa di un gradino per tutti, non solo per chi è obbligato a muoversi su una carrozzina. Sulle spiagge accessibili giocano insieme tutti i bambini: abili, disabili, vivaci, pacati, biondi e bruni, insegnandoci così che spesso le più grandi barriere sono quelle mentali”.

La mozione chiede che l’Amministrazione di Rosignano:
-si adoperi con tutti gli strumenti a propria disposizione, per chiedere alla Regione di aderire al progetto “Bandiera Lilla”;
-realizzi presso le spiagge libere del territorio, nuove aree attrezzate dedicate al turismo per disabili, secondo le caratteristiche sopra descritte e nel rispetto di libera accessibilità ed inclusione;
-che vengano rese accessibili ai disabili tutte le spiagge libere del nostro Comune;
-si faccia promotrice verso la Regione e nei confronti di tutti gli organi istituzionali esistenti, ivi compresi Governo centrale e Comunità Europea, per il reperimento di fondi a sostegno di questo progetto virtuoso;
-incentivi i privati a partecipare al progetto “Bandiera Lilla”, con tutti gli strumenti a propria disposizione.

Saremo fermi e determinati a sostenere che TUTTE le spiagge del nostro comune siano immediatamente rese accessibili, rimandando tale impegno a tempi più lunghi solo ed esclusivamente per quelle spiagge in cui gli interventi da fare possano essere più complessi ed oggetto di studi tecnici, senza però che questo costituisca un alibi per il mancato adeguamento!

Inoltre nei mesi scorsi avevamo presentato in consiglio comunale una mozione per impegnare l’amministrazione a verificare stato attuale delle attrezzature ludiche presenti nei parchi e giardini del territorio comunale e delle aree dove sono ubicate, per controllare che le stesse siano accessibili anche ai bambini disabili, assicurandosi che vi sia almeno un gioco per bambini disabili in ogni parco attrezzato;
a provvedere, se non presenti, all’installazione di giochi per bambini disabili nei parchi oggetto di interventi in corso o appaltati;
a progettare le nuove aree gioco comunali e ad acquistare fin da subito per le nuove aree verdi adibite ad aree gioco, le strutture che hanno le caratteristiche di accessibilità e fruibilità citate;
a redigere un piano per la sostituzione delle attrezzature esistenti eventualmente in pessimo stato presenti in tutti parchi e giardini del territorio comunale, assicurandosi che le nuove dotazioni siano compatibili con l’utilizzo delle stesse da parte di bambini con disabilità;
a predisporre un piano per la dotazione di giochi per bambini disabili in tutti i principali parchi del territorio comunale prevedendo adeguate risorse in bilancio;
Questa mozione ci è stata approvata, ma ad oggi è stata realizzata in minima parte, ed in modo assolutamente non soddisfacente, con un solo gioco per bambini disabili inserito nel parco giochi della Pineta Marradi, e proprio per questo motivo abbiamo presentato un’interpellanza che chiede di farci sapere a che punto è il piano per la sostituzione delle attrezzature esistenti in pessimo stato presenti nei parchi giochi e giardini del territorio comunale e come si intenda procedere per l’installazione di giochi accessibili anche per bambini disabili, secondo quanto previsto dalla nostra mozione!

Il nostro impegno NON si esaurirà con la presentazione di questi atti, controlleremo e vigileremo che TUTTI gli impegni presi in consiglio comunale siano rispettati e daremo informazione a tutti i cittadini di quanto effettivamente l’amministrazione comunale farà o mancherà di fare, per noi del Movimento 5 Stelle Rosignano nessuno deve rimanere indietro, ma soprattutto le persone la cui condizione sociale parte in svantaggio, riteniamo che ogni giustificazione sui mancati fondi per mantenere tali impegni sia solo una scusante, è compito del Sindaco e della sua amministrazione non nascondersi dietro facili paraventi e iniziare ad impegnarsi seriamente per il benessere di ogni cittadino!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi