mercoledì , 21 Agosto 2019

TROPPI DISSERVIZI PER GLI UTENTI DELLA PISCINA DI VADA

Riceviamo molte lamentele da diverse persone che frequentano la Piscina Comunale alla Mazzanta, nella frazione di Vada, che riguardano vari aspetti, ma tutti molto importanti ai fini di una frequentazione dignitosa dell’impianto comunale.

Il primo aspetto che ci viene evidenziato è il freddo che devono sopportare negli ambienti, negli spogliatoi e nelle vasche. Colpisce il racconto che evidenzia che le docce sono state fredde per mesi: si tratta di un disservizio davvero pesante, ci chiediamo come mai un problema così evidente si possa protrarre così a lungo, risolto solo da pochi giorni. Il Riscaldamento non adeguato non è l’unica criticità, ma la manutenzione in genere di tutto il complesso è scadente, l’areazione non funziona e l’aria è letteralmente irrespirabile, gli infissi appaiono fatiscenti e pericolanti, ci sono alcuni vetri rotti e pericolanti, molte porte sono addirittura senza maniglie e alcuni ambienti persino senza porta.

E non sarebbe finita: preoccupa la segnalazione di muffe negli spogliatoi, sembrerebbe evidente l’inadeguatezza nella tinteggiatura dei locali interni, il rischio evidente è che gli utenti della piscina siano costretti a frequentare una struttura non proprio salutare.

Una situazione complessiva di noncuranza rispetto ai disagi dell’utenza pagante, cui il gestore deve immediatamente provvedere, nel rispetto della concessione sottoscritta con l’Amministrazione Comunale; la domanda che può nascere è come faccia quest’ultima a non essere informata dei notevoli disagi che si manifestano da mesi. Il dubbio è che la piscina comunale, l’unico impianto del territorio, non sia considerata da chi governa Rosignano come un bene pubblico da mantenere efficiente, e gli utenti cittadini da ignorare. In questi anni troppe volte ci siamo resi conto come nel nostro Comune lo Sport sia inteso e gestito come un settore marginale, noi pensiamo invece che sia di assoluta centralità, uno dei punti qualificanti dal quale ripartire per rilanciare Rosignano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi