mercoledì , 10 Agosto 2022

Qual’è la qualità della nostra comunità?

Dal Programma Elettorale per il Comune di Rosignano Marittimo del Sindaco Franchi:

“In tema di ristrutturazione e sicurezza degli edifici scolastici, seppure di competenza della Provincia, riteniamo urgenti la realizzazione dell’ampliamento dell’ITI Mattei e il progetto di restauro della scuola ex IPSIA come sede unica dell’Istituto Alberghiero.”

Apprendiamo però che l’urgenza è andata a farsi benedire.

Infatti segnaliamo all’attenzione dei genitori, degli studenti e dei cittadini che tutta questa urgenza promessa non è stata mantenuta. Nel settembre 2014, all’avvio del nuovo anno scolastico, i lavori di ampliamento dell’Iti dovevano già essere partiti. Anzi, erano stati annunciati per il giugno precedente, data in cui furono allestiti i cantieri, e dopo la realizzazione delle fondamenta i lavori si interruppero subito.
Ma con una risata amara, ricordiamo che a settembre fu data la colpa dello stop ai lavori alle condizioni meteo!! 
A fare presente questa “scusa” fu la stessa Provincia di Livorno:
«I lavori per le fondazioni – spiegò l’ingegnere Luca Della Santina – sono stati interrotti a causa delle condizioni meteorologiche della stagione”… Ma i lavori di ampliamento continuano ad andare avanti molto lentamente, tra interruzioni e riprese. Ad oggi sembrano sempre in alto mare.

Vogliamo ricordare che il Presidente della Provincia di Livorno è proprio il Sindaco Franchi di Rosignano… 

Come se non bastasse è notizia di oggi che all’Istituto Alberghiero, in seguito ad un sopralluogo dell’ASL, la cucina sia stata dichiarata NON A NORMA. L’ASL ha rilevato una situazione nello stato della dispensa e cucina tale da imporre interventi URGENTI necessari per l’adeguamento alle normative in materia di igiene. Dovrà essere anche rifatto l’impianto elettrico. «Un intervento – ha aggiunto il responsabile dell’edilizia per la Provincia Giachetti – che non sarebbe stato necessario se la scuola avesse svolto una manutenzione ordinaria periodica”.

Da notare la tempistica, riportata dai quotidiani, perché la necessità dei lavori era nota già da Novembre, ma nonostante lo stop dell’ASL, questi non partiranno però prima della fine dell’attuale anno scolastico, cioè verso la fine di Luglio (attenzione, speriamo che agosto, tipico mese in cui tutto si ferma, ciò non accada, altrimenti i lavori non saranno stati fatti all’inizio del prossimo anno scolastico). Quindi per l’intero anno scolastico le cucine dell’Istituto Alberghiero hanno operato ed opereranno di fatto in condizione NON A NORMA.

“Dal livello dei servizi scolastici si misura la qualità di una comunità” dichiara il Sindaco Franchi nel suo programma elettorale.

Ricordate il caso “amianto” della scuola materna di Nibbiaia, la sua chiusura per oltre un anno? Ricordate i disagi legati alla vicenda dello scuolabus per le scuole materne? Ricordate il crollo dell’intonaco dal balcone dell’Istituto Professionale? Aggiungiamo il ritardo all’ampliamento dell’ITI e le cucine non a norma dell’Alberghiero. 

Ai cittadini chiediamo, qual’è la qualità della nostra comunità?? E al Sindaco chiederemo risposte…

#M5SRosignano #ServonoRisposteNonRimpalli

Attivisti e Consiglieri del Movimento Cinque Stelle Rosignano Mario Settino, Elisa Becherini e Francesco Serretti.

Articolo da Il Tirreno: http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2015/04/09/news/alberghiero-la-cucina-non-e-a-norma-1.11201727

Movimento 5 Stelle Rosignano Marittimo Storico Certificato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi