venerdì , 19 Agosto 2022

Resoconto Conferenza dei capigruppo dell’ 08/01/2015

La Conferenza dei capigruppo, indetta alle ore 9.00 (ma iniziata alle ore 9.30) è stata convocata per discutere l’organizzazione del Consiglio comunale del 13/01/2014 e del Consiglio comunale aperto del 14/01/2014.

Il Consiglio comunale del 14/01/2014 si svolgerà alle ore 21 e sarà con seduta aperta a tutti i cittadini che potranno intervenire con diritto di parola, gli interventi saranno di 5 minuti per consentire a tutti i cittadini di poter parlare, e saranno presenti in Consiglio l’amministratore della REA insieme ad un Dirigente comunale che illustreranno i costi della raccolta dei rifiuti e la ricaduta di essi sul bilancio comunale (vedi TARI).

Per questo motivo chiediamo vivamente a tutti i cittadini di partecipare numerosi!!! Questa è l’occasione giusta per poter esporre all’amministrazione comunale tutte le vostre domande e le vostre riflessioni sulle scelte dell’amministrazione comunale in merito all’argomento!

Nel Consiglio Comunale del 13/01/2014 verrà proposta la delibera n. 1 relativa alla determinazione della scadenza del saldo per il pagamento della TARI per il 2014 e per il 2015, che nello specifico prevede:
– la proroga del termine del saldo 2014 al 30/01/2015
– la proroga del termine per la presentazione delle richieste di esenzione /riduzione al 28/02/2015
– il pagamento della TARI per il 2015 in 3 rate con scadenza 1° acconto il 30/05/2015 (30%), 2° acconto con scadenza il 30/09/2015 (30%) e il saldo finale con scadenza il 30/11/2015.
Verranno inoltre presentate due Mozioni in merito dai gruppi di minoranza.

Il nostro capogruppo Mario Settino ha proposto in sintesi di chiedere un ulteriore rinvio del pagamento TARI del 2014 al 31/03/2015 e la scadenza per la presentazione di esenzione/riduzione al 31/03/2014 per consentire ai cittadini di poter procedere alla verifica degli importi di pagamento ricevuti (ovviamente ampliando l’orario di apertura e ricevimento degli uffici preposti) e di procedere con tale emendamento in modo condiviso da tutti; siamo in attesa della risposta…

Data l’importanza di questi argomenti ci auspichiamo una massiccia presenza dei cittadini al Consiglio comunale del 13/01/2014, noi saremo ovviamente presenti come sempre per informarvi in diretta.

La Presidente del Consiglio comunale Caterina Giovani ha infine rivolto un appello a tutti i consiglieri affinché i prossimi Consigli comunali siano svolti in clima più sereno e disteso, e la risposta dei capigruppo dell’opposizione ha evidenziato che la manifestazione di protesta svolta dal M5S Rosignano è stata corretta e dovuta alla situazione di forte crisi e all’inadeguatezza delle risposte fornite dalla maggioranza.

Ricordiamo per prima cosa che noi, cittadini ed attivisti del Movimento 5 Stelle Rosignano, dopo la lettura di un breve comunicato da parte del nostro Consigliere Francesco Serretti che illustrava le motivazioni della protesta, abbiamo semplicemente esposto in assoluto silenzio e pacificamente dei cartelli che riportavano le opinioni di molti cittadini sulle promesse disattese dalla maggioranza circa l’aumento delle tasse e i metodi molto discutibili con cui la stessa conduce i Consigli comunali.

I capigruppo della maggioranza hanno quindi sostenuto che i fatti accaduti sono indice di mancato rispetto delle Istituzioni, che tutto era già stato organizzato prima dello svolgimento del Consiglio e che tali manifestazioni sono un embrione di possibili atti di violenza in un luogo sacro auspicandosi in futuro, nel caso di ripetersi di episodi simili, “l’intervento delle forze dell’ordine per ripristinare l’agibilità dell’aula”.
Dichiarazioni davvero incredibili che ci lasciano assolutamente sconcertati.

Il nostro Capogruppo Mario Settino ha quindi chiarito e ribadito che nessuno ha tenuto comportamenti violenti, che nessuno voleva usare violenza ma solamente rendere visibile tutto il disagio dei cittadini di fronte alla crisi e all’aumento pauroso delle tasse comunali (TASI, Tari e Addizionale Irpef Comunale) e che i primi a non rispettare le Istituzioni sono loro, a cominciare dal mancato rispetto degli orari d’inizio delle riunioni, nell’offendere pesantemente i Consiglieri (vedi Sindaco in persona) apostrofando i loro interventi definendoli “castronerie” e che è la maggioranza a governare il Comune e ad essa spetta quindi assumersi tutte le responsabilità di queste scelte amministrative che stanno colpendo in modo pesante la comunità di Rosignano, avendo rispetto loro per primi dei cittadini!!!

Vogliamo anche ricordare che per il Movimento 5 Stelle le Istituzioni non sono un’entità separata dai cittadini ma ne sono emanazione e rappresentazione diretta e ad essi devono rispondere!

Pertanto l’aula del Consiglio comunale è un luogo non “sacro” dove certamente devono essere rispettate TUTTE le regole (non solo quelle che fanno comodo alla maggioranza) ma anche ascoltate TUTTE le istanze, anche se esposte in modo per quanto inusuale ma sempre civilmente e pacificamente!!

Vogliamo infine tranquillizzare la maggioranza e l’amministrazione comunale, invitandoli a preoccuparsi seriamente dei tanti problemi che riguardano la cittadinanza del nostro Comune invece che di chiamare in futuro le forze dell’ordine.

La seduta si è conclusa alle ore 12.

Gli Attivisti e Consiglieri del Movimento 5 Stelle Rosignano Mario Settino, Elisa Becherini, Francesco Serretti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi