mercoledì , 17 Agosto 2022

Recupero edilizio area ex magazzini comunali: Opera incompiuta

14680640_1420925271254179_8389901354693201550_n

Quanti di voi sanno che esiste un gigante incompiuto in via 2 giugno a Rosignano Solvay ma soprattutto quanti sanno il perché?
Stiamo parlando del recupero edilizio dell’area degli ex depositi comunali e deposito bus, deliberato nel 2008 e portato a termine solo a metà.
Il piano prevedeva la realizzazione di quattro edifici, ad oggi solo due sono stati portati a termine, uno lasciato a metà (34 alloggi) e l’altro mai iniziato senza ancora il permesso a costruire per mancanza delle condizioni giuridiche.

Questo perché la costruzione dei due lotti era stata affidata all’impresa esecutrice “Consorzio Etruria”, ex colosso delle costruzioni e gigante delle coop rosse, travolto da un crac e tra le società perquisite nell’ambito dell’inchiesta su Banca Etruria. Il crac del Consorzio Etruria ha lasciato in giro per tutta la Toscana molti edifici incompiuti, e il risultato sono giganti di cemento lasciati a marcire da anni, come appunto quello a Rosignano. Vi invitiamo ad andare a vedere, un intera area recintata lasciata al degrado.

Lasciamo a voi ogni considerazione in merito, noi abbiamo fatto un interpellanza per avere le dovute informazioni, vi mostriamo la risposta, perché anche l’amministrazione tace ed è invece nostro compito informarvi sempre.

Un cittadino informato è un cittadino sovrano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi