martedì , 12 Novembre 2019

NO ALLA PLASTICA MONOUSO… MA SOLO A PAROLE?

Dare l’esempio su un impegno preso, affinché possa diventare un gesto condivisoseguito da tutti, è certamente impegnativo ma necessario.

Inutile chiedere agli stabilimenti, bar e ristoranti del nostro Comune di non utilizzare plastica monouso e poi farlo tranquillamente in consiglio comunale. Il Consiglio Comunale è un luogo Istituzionale, anche da qui parte l’esempio verso la cittadinanza.

Il Sindaco Donati risponde di attendere l’installazione degli erogatori d’acqua nella sede consiliare per smettere di utilizzare la plastica monouso e usare le borracce in alluminio. Nel Luglio scorso sempre il Sindaco fece annunci simili, a grandi titoli sulla stampa, dichiarando che da settembre nelle scuole comunali non si sarebbero più usate le bottogliette di plastica: vogliamo ricordargli che in alcune scuole gli erogatori sono stati messi ma delle borracce promesse, ad oggi, come ci viene riferito, NESSUNA traccia

Ricordiamo ANCHE che nel luglio del 2018, oltre un anno fa, fu approvata una nostra mozione ad oggetto: SENSIBILIZZAZIONE ED INTERVENTI PER LIMITARE L’USO E LA DISPERSIONE DELLA PLASTICA USA E GETTA NELL’AMBIENTE : ROSIGNANO MARITTIMO COMUNE “PLASTIC FREE”

La Mozione vincolava sindaco e giunta ad una serie di impegni, tra i quali l’avvio di un percorso volto alla riduzione dell’uso della plastica monouso presso tutte le sedi comunali ed uffici ad esso connessi, comprese le sale conferenze pubbliche ed i centri civici; rispetto alla data dello scorso Consiglio Comunale è passato oltre un anno, ma ancora l’impegno è TOTALMENTE IGNORATO.

Quest’inerzia la dice lunga sulla sensibilità ambientale della maggioranza politica che amministra il nostro Comune, la stessa di 5 anni anni fa, il PD, il Sindaco attuale era vicesindaco nella passata legislatura, quindi componente di quella Giunta che prese l’impegno, con l’approvazione della nostra Mozioneverso il Plastic free  a Rosignano Marittimo.

La doppia morale che usano, severa con i gestori dei locali, e permissiva quando riguarda loro, è inaccettabile.

Meno promesse e più fatti sarebbero graditi. Soprattutto se si vuole dare un esempio concreto e non per l’apparenza.#PlasticFree

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi