venerdì , 19 Aprile 2019

L’ ACQUA DI QUALITÀ SPETTA PRIMA AI CITTADINI

Movimento 5 stelle Cecina e Rosignano

Molti pozzi di Cecina sono inquinati e da anni si spendono risorse per depurarli, mentre l’acqua di Steccaia, quella potabile e vicina, quella che ci permetterebbe di risolvere i problemi più immediati, viene data (meglio sarebbe dire “quasi regalata”) all’industria Solvay.

Eppure la legge Galli del 94 e la legge 152 su questo punto sono sempre state chiare: l’acqua potabile prima va data ai cittadini, poi all’agricoltura e solo in terza istanza all’industria.
Nel nostro territorio questa legge non è mai stata presa in considerazione e l’acqua migliore, anziché utilizzarla a uso potabile, è stata destinata all’industria.

Nelle istituzioni finora qualcuno ha fatto finta di non vedere e sicuramente qualcuno dormiva o si era distratto, perché il contributo di 4,6 milioni che Solvay Group doveva alla comunità come opera compensatoria, rimaneva per oltre 10 anni in un cassetto, dopo tentativi di investimenti in progetti faraonici mai realizzati, come Idros, Pian di Goro e Puretta, criticati da associazioni ed enti locali.

Ora sembra che qualcosa si stia muovendo dopo tanti anni.

Dai documenti della Regione, di ASA e della conferenza dei Sindaci, sembra proprio che l’acqua potabile di Steccaia torni ai cittadini in quantità utile a chiudere “da subito” i pozzi inquinati, obbligando Solvay Group ad emungere più acqua dal Consorzio Aretusa, un depuratore terziario di post trattamento di acque reflue.

Una spesa che, visti i guadagni della multinazionale belga, andrà solo leggermente ad intaccare l’aumento dei suoi utili.

Consapevoli che la battaglia per far riconoscere diritti già sanciti sia solo all’inizio, aspettiamo intanto i 4.6 milioni che Solvay ci deve da un decennio e aspettiamo anche la risposta in consiglio comunale dei Sindaci di Cecina e Rosignano sul motivo per cui, anche riguardo alla gestione dell’acqua, che è un bene comune e un diritto inalienabile, noi cittadini siamo messi in secondo piano per favorire politiche industriali discutibili.

Serretti Francesco Elisa Becherini Mario Settino Movimento 5 Stelle Rosignano e Cecina

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi