venerdì , 30 Ottobre 2020

INTERPELLANZA SULL’ANNULLAMENTO DELLA MESSA IN SCENA DEL TESTO “PANICO MA ROSA” NEL FESTIVAL INEQUILIBRIO 2020

Abbiamo appreso dai Social e dalla Stampa che lo spettacolo Teatrale di Alessandro Benvenuti intitolato PANICO MA ROSA (Dal diario di un non intubabile), inserito nel cartellone del Festival Inequilibrio come evento di chiusura in data domenica 13 settembre 2020 presso presso l’Area Feste L’Oliveta nella frazione di Marittimo non ha avuto luogo per rinuncia dell’Artista in quanto luogo non idoneo alla rappresentazione.

Siamo convinti che qualsiasi amministrazione con una spesa annua che rasenta il milione di euro per la cultura (è questa la cifra che il Comune assegna ad Armunia) dovrebbe avere come obiettivo il ritorno di immagine verso il territorio e di presenze dagli spettacoli di grande risonanza e non consentire collocazioni in aree note ed utilizzate per le sagre paesane, per questo abbiamo messo agli atti questa interpellanza, vogliamo capire come sia potuto accadere.

L’Area feste non sembra presentare gli elementi adatti per valorizzare la rappresentazione teatrale in oggetto, caratterizzata da un livello di qualità e prestigio assicurato dalla Produzione Teatrale di Alessandro Benvenuti ed evidentemente riconosciuto in quanto evento di chiusura del festival, sia perché tale area dispone di un parcheggio semi sterrato trafficato ed usato, sia perché nelle ore in cui sarebbe dovuto essere messo in scena la tensostruttura del ristorante era attiva, comportando un disturbo ed anche un richiamo che incrementava il traffico di arrivi e partenze di auto e motorini del parcheggio adiacente.

Diciamolo chiaramente: l’Area feste è per larga parte un parcheggio sterrato, come si possa immaginare di farvi teatro è un mistero, aspettiamo le risposte ai quesiti che abbiamo sottoposto al Sindaco e all’Assessore Licia Montagnani per sapere:

– Il ruolo della Pro Loco Rosignano Marittimo rispetto all’evento in oggetto;
– Chi ha trattato con la Produzione teatrale di Alessandro Benvenuti e quali sono stati i requisiti richiesti da essa per una collocazione ideale della rappresentazione in oggetto;
– Il Responsabile/i della scelta della collocazione nell’area feste l’Oliveta della rappresentazione teatrale in oggetto;
– I criteri valutati dal responsabile/i nella scelta dell’area feste l’Oliveta quale luogo per la collocazione della rappresentazione in oggetto;
– Se c’è stata comunicazione descrittiva e dettagliata dell’area feste l’Oliveta verso la Produzione teatrale o una mera rassicurazione di idoneità;
– Se il responsabile/i della scelta sapeva di cosa trattava lo spettacolo “Panico in rosa” e se al netto delle polemiche via social non si stia pensando di rimediare ad un errore, che appare palese, nei confronti dell’artista e della cittadinanza.

Link all’Interpellanza

#m5s #rosignano #attipericittadini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi