sabato , 13 Agosto 2022

I teatranti della politica locale I simpatizzanti pd, i solidali al partito, gl…

I teatranti della politica locale

I simpatizzanti pd, i solidali al partito, gli aspiranti a un posto di lavoro promesso dal candidato x, y o zeta e i tanti compromessi con il sistema pd, venerdì scorso sono corsi a sentire la conf-intervista dei candidati sindaco del medesimo partito. Un metodo, quest'ultimo, americano, anzi nostrano, perché le domande o si condividono o non si fanno. E a rosignano si è optato sempre per la condivisione delle domande. Guai se un giornalista facesse una domanda non concordata, potrebbe rischiare il posto di lavoro e i candidati andare in pallone. Queste cose si fanno all'estero, ma non in Italia, non dai nostri giornalisti a questi politici.
La cosa che stupisce è l'ingenuità del pubblico nell'ascoltare e vedere, il nulla che sa di niente e il vuoto che sa di assenza. Come se questi candidati vivessero sulla luna o appartenessero a una forza politica sconosciuta. Quando tutti quanti vediamo sul nostro territorio le impronte digitali della politica pd in materia di inquinamento, cementificazione, spreco del denaro pubblico, favoritismi, nepotismo e altri -ismi cari a questi politici.
Il popolo del movimento 5 stelle sa già come la pensa il suo candidato riguardo alla bonifica e alla solvay. Stop agli scarichi illegali! Chi inquina bonifichi! Rispettare le leggi deve valere anche per una multinazionale, rispettare l'ambiente facendo impresa si può.
Subito un'indagine epidemiologica sul territorio e una dura lotta contro le fonti delle malattie. Con la salute della popolazione non si scherza.
Stop alla cementificazione! Compreso quella camuffata della pineta marradi, l'h5, le spianate. Noi siamo per il cemento zero. Non cambiamo idea anche se ci copiano il programma, come fa il pd di rosignano.
Stop al pozzo senza fondo di risorse pubbliche dell'Armunia. Chiusura immediata e passaggio di tutte le deleghe all'Assessorato della cultura. Basta speculazioni e sprechi in nome della cultura! La gestione dei teatri vs ai gruppi artistici senza intermediari politici come possono essere la proloco o le associazioni costituite ad hoc.
Queste risposte semplici e chiare possono arrivare solo da un candidato sindaco 5 stelle non da questi teatranti della politica locale.
Tutti a casa, anzi all'opposizione, a imparare a FARE POLITICA PER TUTTA LA POPOLAZIONE.

via Movimento 5 Stelle Rosignano’s Facebook Wall

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi