lunedì , 8 Agosto 2022

I Consiglieri comunali del gruppo di maggioranza e il Sindaco Franchi, nel Consi…

I Consiglieri comunali del gruppo di maggioranza e il Sindaco Franchi, nel Consiglio comunale del 13/08/2014, hanno votato contro l’ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle Rosignano per far sì che fosse chiesto al Parlamento, al Governo e al Presidente della Regione Enrico Rossi di fermare definitivamente il progetto autostradale, impedire la messa a pedaggio dell’Aurelia e della Variante Aurelia, non elargire fondi pubblici a SAT spa ma utilizzare i soldi dei cittadini esclusivamente per mantenere pubbliche la superstrada Variante Aurelia da Rosignano a Grosseto Sud e la SS 1 Aurelia da Grosseto Sud a Civitavecchia.
L’atto presentato dal M5S Rosignano chiedeva quindi ai consiglieri comunali e a il Sindaco, di impegnarsi a difendere le tasche dei cittadini, la loro sicurezza e il territorio, ponendosi come alleati e portavoce degli interessi della comunità che li ha eletti.
Purtroppo hanno scelto, in questo caso, di contrapporsi ai cittadini, e la motivazione con la quale si sono giustificati è a dir poco sconcertante: “Noi votiamo contro l’O.D.G. del M5S in quanto troppo articolato e difficilmente emendabile”!!!
Il Movimento 5 Stelle Rosignano sottolinea che durante l’esposizione dell’Ordine del giorno buona parte dei consiglieri della maggioranza non ascoltavano neanche, chiacchierando e ridendo tra loro, alzandosi per passeggiare nell’aula, evidentemente la cosa non era di loro interesse!!!
Successivamente hanno invece votato in favore di una mozione sull’autostrada Tirrenica presentata da un altro gruppo di minoranza, meno articolato e con pochi richiami alle motivazioni che hanno determinato la situazione attuale.
Informeremo i cittadini con tutti i mezzi a nostra disposizione di quanto è accaduto. Tutti devono sapere del furto della Variante Aurelia a nord di Grosseto (superstrada da 110 Km/h già pagata) e della Statale Aurelia a sud di Grosseto (che potrebbe essere adeguata e messa in sicurezza con meno della metà del costo del progetto autostradale, mantenendola pubblica e gratuita).
Ricordiamo che il Governo, attraverso il decreto “Sblocca Italia” ha intenzione di regalare 270 milioni di euro, soldi pubblici, alla società privata SAT spa per continuare il progetto autostradale che, una volta terminato, vedrà la società per azioni imporre il pedaggio più caro d’Europa a chiunque voglia percorrere la tratta Rosignano-Civitavecchia (ad esempio, per andare da Grosseto a Follonica e ritorno spenderemo non meno di 16 euro, addirittura 40 euro da Grosseto a Livorno e ritorno).
L’ordine del giorno è stato presentato dal Movimento 5 Stelle congiuntamente nel Comune di Grosseto, Capalbio, Pitigliano, Sorano, Follonica, Campiglia Marittima, Suvereto, Piombino, Castagneto Carducci, Cecina, Rosignano Marittimo, Collesalvetti, Livorno, Civitavecchia ed altri comuni toscani e laziali.

via Movimento 5 Stelle Rosignano’s Facebook Wall

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi