sabato , 4 Luglio 2020

CHIEDIAMO LA RIAPERTURA DELLA PISCINA COMUNALE ALLA MAZZANTA

Il 21 Maggio scorso il Comune ha informato del recesso dal contratto della Società Sport Management, con la quale nel novembre 2016 aveva stipulato un contratto di nove anni per il servizio di gestione della piscina comunale ubicata in località La Mazzanta a Vada, recesso motivato dal permanere dell’onerosità delle obbligazioni a carico del gestore, in conseguenza ai protocolli di sicurezza e alle misure igienico-sanitarie imposti dalla normativa volta al contrasto e contenimento dell’epidemia da Covid-19. La ripresa dell’attività era prevista per il 25 maggio, il recesso del contratto ha causato la chiusura dell’impianto, provocando criticità rispetto ai lavoratori, all’utenza, all’attività sportiva delle società che si allenavano nella struttura, più in generale alla pratica dello Sport nel nostro Comune.

Ritenendo la chiusura dell’impianto un fatto di rilevanza negativa, con una Mozione chiediamo al Sindaco di prendere in carico la tutela dei lavoratori, dell’utenza, delle Società sportive, ed ad attivarsi per la riapertura della piscina comunale, valutando anche un’apertura parziale per metà giornata, e in alternativa, a favorire la stipula di un accordo con strutture turistiche come camping, residence, comprensivi di piscina, per l’impiego di tale impianto anche per una porzione della giornata.

Ricordiamo che solo pochi mesi fa, nell’ottobre 2019, veniva evidenziata in pompa magna, con comunicati ufficiali e a mezzo stampa, la volontà dell’Amministrazione Comunale di rilanciare il nuoto e tutte le attività ad esso collegato unitamente ad un progetto di rilancio dell’Impianto Comunale, con la sigla di una accordo tra Sport Management Spa e Centro UISP Rosignano, in merito alla stagione sportiva 2019/2020, con un’offerta condivisa di corsi di nuoto e fitness in acqua, con la manifesta volontà di riportare nella piscina comunale le attività sociali e più in generale gli utenti che nel corso degli ultimi anni si erano rivolti alle strutture dei territori limitrofi: appare evidente come la rassegnazione fin qui mostrata dall’Amministrazione Comunale sia in contrasto rispetto agli annunci post elezioni di di pochi mesi fa.

La pratica sportiva, il suo sviluppo, e lo sport è tema centrale per Rosignano Marittimo, sul piano sociale e di rilancio del territorio e del turismo, è necessario dare una risposta risolutiva ai lavoratori impegnati nella struttura, mortificati economicamente, all’utenza che aveva già pagato gli abbonamenti per il nuoto libero e che non potrà né usufruire della piscina né avvalersi dei voucher per il rimborso, alle società sportive che usufruivano dell’impianto per allenarsi per consentire che possano terminare l’anno sportivo nel miglior modo; deve essere consentito l’avvio dei corsi di nuoto estivi già previsti, indispensabili come offerta turistica e di svago, ancora più necessaria per la cittadinanza che, nella crisi che emerge in conseguenza all’emergenza sanitaria, ha ridotte possibilità economiche.

SERVE SUBITO UNA DECISIONE, NOI, CON LA NOSTRA PROPOSTA, CI SIAMO, PRONTI AL CONFRONTO COSTRUTTIVO.

#M5s #Rosignano #PiscinaComunale #Vada #Sport #Nuoto

Clicca qui per la Mozione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi