martedì , 11 Agosto 2020

CECINA E ROSIGNANO PER UN FUTURO MIGLIORE ASSIEME: PENSARE GLOBALMENTE PER AGIRE LOCALMENTE

Partiamo da questo assunto per capire meglio cio’ di cui si e’ parlato ieri a Rosignano, alla conferenza sullo stato di salute ed ambientale della costa etrusca, riferendoci in special modo ai comuni di Rosignano e Cecina.

Gia’ “pensare globalmente” cosa significa esattamente. Significa fare le giuste connessioni tra l’operato dell’uomo e l’impatto ambientale che ne deriva e le conseguenze nefaste per se’ (salute e costi sanitari) e l’ambiente circostante (trasformazioni e inquinamento del territorio) da cui si dovrebbe invece trarre sussistenza e non unicamente profitto.
Come ieri ha ben precisato il Geologo (P. Scarsi) presente in sala, in natura nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma (principio fisico della conservazione ), da cui si evince che ad ogni nostra azione si crea una trasformazione dalla quale possono scaturire effetti negativi per tutti quasi sempre, visti i livelli di inquinamento a cui siamo giunti.

L’ottimo avvio della conferenza con le slides e gli approfondimenti del dott. Marabotti mettono in relazione proprio queste situazioni di connessione tra i rilievi, come lui stesso ha definito, ECOLOGICI, che fanno da ponte a quelli epidemiologici di Arpat, Ars e Ispo dai quali si evince che la situazione locale non e’ certo tranquilla, non si vive nel miglior luogo immaginato fino ad oggi da molti.

A questo punto e’ inevitabile chiamare in causa l’industria Solvay che presente in loco dal 1916, oggi e’ considerata una vera bomba ecologica, tanto che l’Ag. Ambientale dell’ONU aveva gia’ classificato nel 2002 questo tratto di costa come uno tra i 15 siti industriali più’ inquinati d’Italia. Il valore aggiunto , di cui si fanno porta bandiera anche i sindacati, e’ ben poca cosa rispetto al danno e ai costi in termini ambientali e sanitari . Con questo non si vuol dire che la produzione deve interrompersi, ma sicuramente una riconversione sostenibile supportata dalle attuali tecnologie avanzate e’ auspicabile.

Per esempio Bonifiche, Depuratori, Dissalatori, Filtri per gli scarichi a mare etc…, cose che dovevano essere vagliate con accordi di programma entro il 2015. Insomma nuove impiantistiche che oltretutto porterebbero nuova e occupazione e professionalità’ all’avanguardia.

Mentre a tutt’oggi nulla. Si continua a sponsorizzare il mar dei Caraibi (spiagge bianche di Vada), Arpat continua a confermare lo stato ottimale dell’aria dal 2010 ad oggi. Senza parlare dello stato marino dove la fauna ittica diminuisce di anno in anno, il poco pescato e’ probabilmente carico di elementi non naturalmente riscontrabili nell’acqua, e dove alla foce del fiume Cecina dai rilievi ecologici ( Marabotti) sia da acquacoltura che da specie autoctone (licheni e molluschi bivalve) sono stati accertate modificazioni del DNA con malformazioni morfologiche.
Ora “agire localmente” significa invece mettere in moto il meccanismo piu’ difficile di tutta questa storia, ossia le capacita’ ma soprattutto le volonta’ politiche degli abitanti dei luoghi e dei loro rappresentanti amministrativi: i sindaci e le giunte.

I sindaci in quanto primi rappresentanti nelle istituzioni e garanti della salute dei cittadini si devono prodigare nell’ascolto delle associazioni e dei cittadini, nell’intervenire immediatamente presso gli enti preposti affinché’ vengano rispettate le loro richieste e necessita’ , devono essere presenti sul territorio e incontrare le comunità’, farsi portavoce presso la regione prima ed il governo poi delle istanze.

Ma principalmente debbono mettere da parte ed allontanarsi dalle sirene di appartenenza politica che a tutto richiamano tranne che al rispetto dei dettami di dignità’ e rispetto delle popolazioni e dei luoghi.

 

Il M5S di Cecina e Rosignano sono concordi nel muoversi in questa direzione uniti e motivati per dare un vero cambio di marcia a questo modo di “non” vivere guardando alle generazioni future e all’ambiente che vorremmo lasciargli piu’ pulito di come lo abbiamo trovato. Non abbiamo piu’ molto tempo, anzi forse non c’e’ piu’ tempo e’ ora di agire. ADESSO.

M5S CECINA / ROSIGNANO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi