domenica , 24 Gennaio 2021

APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE SULL’ATTIVAZIONE DEI PUC (Progetti Utili alla Collettività)

Con il nostro Atto volevamo stimolare il Consiglio Comunale, le forze politiche in esso rappresentate, il Sindaco e l’Assessore referente ad una condivisione per impegno effettivo, concreto, nell’attuazione dei PUC, affinché sia possibile il pieno realizzo della misura del Reddito di Cittadinanza, quale misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale.

I PUC sono da intendersi come attività di restituzione sociale per coloro che ricevono il beneficio del Reddito di Cittadinanza e rappresentano un’occasione di inclusione e di crescita per i beneficiari e per la collettività, è giusto che i percettori del RdC non possano sottrarsi ad accettare un “Patto per il lavoro” oppure un Patto per l’inclusione sociale” per un impegno di almeno otto ore settimanali e fino ad un massimo di 16 ore settimanali, ma questi patti, e quindi i PUC, devono esseri predisposti dai Comuni, e a Rosignano Marittimo purtroppo ancora tutto è fermo.

L’Assessore Prinetti ha dichiarato che l’Amministrazione sta predisponendo i progetti in base alle linee che in maniera congiunta, insieme alla Società della Salute Valli Etrusche, hanno predisposto nel mese di febbraio 2020: è una risposta debole, che lascia trasparire con chiarezza che nulla di concreto è stato fatto. Così non va, non è accettabile, pur con tutta la comprensione possibile per le difficoltà imposte dall’Emergenza sanitaria in corso, CHE NON ESISTA UN’IPOTESI DI PROGETTO, UNA BOZZA, NULLA CHE POSSA FAR CAPIRE CHE CI SIA UNA POSSIBILITA’ DI VEDER CONCRETIZZARE QUESTI PROGETTI.

I Comuni sono responsabili dei PUC, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo e il Presidente dell’ANCI Antonio Decaro con la lettera congiunta del 23-07-2020, indirizzata agli uffici competenti in materia di Reddito di Cittadinanza degli Ambiti territoriali e dei Comuni, evidenziano che il periodo di sospensione per l’emergenza sanitaria è terminato lo scorso 17 luglio, invitando gli stessi ad adoperarsi per attivare tempestivamente i PUC sui territori al fine di garantire la piena realizzazione ed ed efficacia della misura del RdC.

SIA CHIARO DUNQUE CHE LA RESPONSABILITA’, NEL MANCATO UTILIZZO DEI PERCETTORI DEL RDC IN FAVORE DELLA COLLETTIVITA’, E’ ANCHE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ROSIGNANO MARITTIMO.

L’approvazione della nostra Mozione impegna il Sindaco e l’Assessore referente, nei limiti imposti dall’emergenza sanitaria, a procedere nell’elaborazione dei PUC per attuarli appena possibile, ponendo in essere ogni azione utile e necessaria al fine di coinvolgere i residenti del Comune di Rosignano Marittimo percettori del reddito di cittadinanza nei Progetti Utili alla Collettività, noi speriamo che ci sia volontà dietro questa approvazione, e senso di rispetto del Consiglio Comunale, dell’interesse collettivo.

Intanto la cronaca ci informa che Pistoia, a Casole d’Elsa, Colle di Val d’Elsa, Poggibonsi, San Gimignano e Radicondoli, Montespertoli, a Capannori e negli altri Comuni della piana di Lucca i PUC sono realtà e sono stati avviati da mesi. Significa una sola cosa: i Progetti Utili alla Collettività si possono fare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abbiamo a cuore la tua Privacy. Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ho preso visione dell'Informativa estesa (Cookie Policy) e della Privacy Policy, continuando a navigare acconsento all'uso dei cookie. Maggiori informazioni (Privacy Policy ai sensi del GDPR – Regolamento UE 2016/679)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi